CHRISTIAN DE SICA

1992

Regia: Christian De Sica
Soggetto: Paolo Costella, Christian De Sica, Filippo Ascione
Sceneggiatura: Alessandro Bencivenni, Leonardo Benvenuti, Paolo Costella, Piero De Bernardi, Christian De Sica, Domenico Saverni
Produttore: Mario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori
Musiche: Manuel De Sica
Christian interpreta: Barabba

Renato Pozzetto
Christian De Sica
Franco Fabrizi
Francesca Reggiani
Bruno Corazzari
Marisa Merlini
Sylva Koscina

Riccardo Morandi, detto Ricky, è un miliardario sull'orlo del fallimento. Deciso a farla finita tenta il suicidio, ma viene salvato per puro caso da Barabba, un barbone di origini romane. Barabba vuole una ricompensa e così Ricky lo porta con sé per offrirgli qualcosa da mangiare. Ma appena arrivati a casa il miliardario ha un'amara sorpresa: la moglie ha deciso di lasciarlo e di prendersi una vacanza alla fine della quale non vuole più trovarlo a casa. Ricky però decide di raggiungere la moglie ma, poiché solo Barabba sa dove si trova, è costretto a portarselo in viaggio. Dopo una serie di peripezie i due giungeranno alla meta, ma la donna non è sola: con lei c'è Bonetti, il rivale in affari di Ricky e colui che probabilmente gli ha sottratto un brevetto provocando il suo fallimento.
Ormai ridotto al lastrico, Ricky viaggia con Barabba su mezzi di fortuna per giungere a Montecarlo dove deve informare il suocero dei loschi affari che la figlia sta conducendo con l'amante e scopre, amaramente, che il vecchio era in combutta con loro. Barabba conosce la moglie di Bonetti e, diventato suo amante, la informa delle intenzioni del marito.
La scena si sposta di nuovo a Milano dove Ricky ormai vive come un barbone. Decide di farla finita e si reca a Piazza Affari per darsi fuoco quando il fallimento sarà ufficiale. Ma quando sta per bruciarsi ha una lieta sorpresa: la moglie di Bonetti, dopo aver trovato il brevetto rubato, ha deciso di registrare il progetto a nome suo e di Ricky risollevando così le sorti della sua azienda. Il film si conclude con Ricky che si libera del suocero e della moglie, e riparte con Barabba.

Anno: 1992
Genere: commedia
Durata: 83’
Lingua originale: Italiano
Paese di produzione: Italia

footer