CHRISTIAN DE SICA

Primavera 2013, Rai 1

Regia: Pupi Avati
Soggetto: Pupi Avati
Sceneggiatura: Pupi Avati, Claudia Piersanti, Tommaso Avati
Produttore: Antonio Avati
Christian interpreta: Pippo Dagnini

Flavio Parenti
Micaela Ramazzotti
Christian De Sica
Valeria Fabrizi
Andrea Roncato
Katia Ricciarelli
Ettore Bassi

Una coppia, lui democristiano, lei figlia d’un comunista, raccontati dai 20 ai 70 anni, tra gioie e dolori, con intorno genitori, zii, figli e nipoti. Un affresco dal respiro cinematografico nel quale Avati, di ritorno sul piccolo schermo a distanza di parecchi anni, dosa come di consueto sentimento, ironia e commedia, ispirandosi alla storia dei suoi genitori e guardando alla provincia bolognese e all’Italia del novecento.

La fiction in sei puntate, in onda su Rai 1, ripercorre la storia di un lungo matrimonio. Tutto inizia con i due protagonisti, ormai settantenni, che tagliano l’importante traguardo delle nozze d’oro, e attraverso i ricordi danno il via ad un flashback che parte nel 1948, dal primo incontro a Sasso Marconi, fra Carlo Dagnini (Flavio Parenti), figlio di un commerciante benestante (Christian De Sica), e Francesca Osti (Micaela Ramazzotti), dattilografa dal carattere forte e deciso, figlia di un operaio donnaiolo (Andrea Roncato).

Nonostante appartengano a contesti sociali diversi e debbano fare i conti con le difficoltà e i malumori delle rispettive famiglie, i due giovani si fidanzano, si sposano, diventano genitori e nonni. Insieme superano le crisi e le delusioni che la lunga vita di coppia inevitabilmente comporta. Il tutto sullo sfondo di cinquant’anni di cronaca italiana, ricostruita grazie ai filmati del repertorio delle Teche Rai. Si va dall’avvento della tv al referendum sul divorzio, dal rapimento di Aldo Moro alla strage di Bologna, sino all’attentato di Capaci.

Genere: Commedia
Durata: 6 puntate da 100'
Lingua originale: Italiano
Paese di produzione: Italia

footer